top of page
  • Studio Paci

Quadro LM Redditi PF 2023: le novità per il Regime Forfettario.


Il quadro LM del modello Redditi PF 2023 presenta alcune novità rispetto alla versione precedente per quanto riguarda i redditi percepiti da Minimi e Forfetari nell'anno d'imposta 2022.


Tale quadro è destinato ai contribuenti che aderiscono al regime di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità, nonché a coloro che fruiscono del regime forfetario.


Le quattro sezioni del quadro LM rimangono invariate rispetto alla versione precedente, ovvero la sezione I per i contribuenti Minimi, la sezione II per i contribuenti Forfetari, la sezione III per la determinazione dell'imposta dovuta per entrambi i regimi e la sezione IV per l'esposizione delle perdite non compensate.


Tuttavia, rispetto alla versione precedente, la sezione III ha subito alcune modifiche riguardanti l'esposizione dei crediti d'imposta.

In particolare, sono stati aggiunti 5 nuovi crediti d'imposta, ovvero:

  • il credito d'imposta per canoni di locazione imprese turistiche di cui all'articolo 5 del DL numero 4 del 2022;

  • il credito d'imposta Social bonus;

  • il credito d'imposta per installazione di sistemi di accumulo integrati;

  • il credito d'imposta per erogazioni liberali in favore delle fondazioni ITS Academy al 30%;

  • il credito d'imposta per erogazioni liberali in favore delle fondazioni ITS Academy al 60%.


In ultimo, è importante notare che l'esclusiva variazione strutturale che interessa i contribuenti in regime forfetario non influisce direttamente sulla compilazione del quadro LM, ma sulle sue conseguenze: la Legge di Bilancio 2023 ha aumentato la soglia di ricavi utile per la permanenza nel regime, che passa da € 65.000 a € 85.000 (rapportati all'anno).

Comments


bottom of page