top of page
  • Studio Paci

🌍 L'Innovazione nella Rendicontazione ESG: Gli Ultimi Sviluppi dall'EFRAG

Introduzione

Nel panorama della sostenibilità aziendale, l'EFRAG (European Financial Reporting Advisory Group) si pone come pioniere, con la recente pubblicazione di una serie di spiegazioni tecniche rivoluzionarie, destinate a plasmare il futuro della rendicontazione ESG (Environmental, Social, and Governance).

Questo avvenimento segna un punto di svolta nell'informativa sulla sostenibilità, riflettendo l'importanza crescente che le normative europee stanno acquisendo in questo ambito.

L'EFRAG, agendo come braccio consulente della Commissione UE, ha introdotto queste innovazioni nel quarto trimestre del 2023, inaugurando una piattaforma dedicata alle domande e risposte sugli ESRS (European Sustainability Reporting Standards). L'obiettivo è fornire un sostegno concreto a redattori e stakeholder nell'applicazione di questi standard, cruciali per l'evoluzione della trasparenza e della responsabilità aziendale in Europa.


📘 Dettagli e Implicazioni delle Spiegazioni Fornite

Le risposte fornite dall'EFRAG assumono la forma di linee guida per l'implementazione e spiegazioni dettagliate, che, sebbene non siano vincolanti come atti delegati, offrono una chiarezza senza precedenti sui requisiti degli ESRS.

A partire dalla fine di gennaio 2024, su 258 domande ricevute, ben 127 hanno trovato risposta, suddivise tra guide all'implementazione e spiegazioni tecniche.

Quest'approccio dimostra l'impegno dell'EFRAG nel rendere gli standard ESRS più accessibili e comprensibili, facilitando così l'adozione di pratiche di sostenibilità coerenti e affidabili.

La pubblicazione di queste spiegazioni è solo il primo passo verso un supporto continuo e aggiornato, con l'annuncio di ulteriori serie di pubblicazioni che arricchiranno ulteriormente il corpus di risorse a disposizione dei professionisti del settore.


🔍 Analisi delle Domande Ricevute e Prospettive Future

Il dettaglio delle domande ricevute dall'EFRAG rivela un interesse marcato verso gli standard trasversali (38%), seguiti da quelli ambientali (22%), sociali (20%), e di governance (5%).

Questa distribuzione evidenzia le aree di maggior interesse e, di conseguenza, i punti su cui le aziende e gli stakeholder stanno cercando maggiore chiarimento.

Significativamente, oltre il 40% delle domande proviene da redattori e associazioni di settore, sottolineando l'importanza di queste spiegazioni per chi è direttamente coinvolto nella redazione dei report di sostenibilità.

L'EFRAG, con la sua iniziativa, non solo risponde a un'esigenza informativa crescente ma si impegna attivamente a supportare l'implementazione efficace degli ESRS, confermando il proprio ruolo chiave nell'evoluzione della rendicontazione ESG in Europa.

In conclusione, l'attività dell'EFRAG rappresenta un importante passo avanti nella standardizzazione della rendicontazione sulla sostenibilità, offrendo strumenti pratici e orientamenti chiari per navigare il complesso panorama degli obblighi di informativa ESG.

Con queste fondamenta, l'EFRAG non solo facilita l'adozione degli ESRS ma promuove anche un dialogo costruttivo tra aziende e stakeholder, con l'obiettivo di una maggiore trasparenza e responsabilità nel contesto europeo e globale.


 

Cosa sono gli ESRS e perché sono importanti?

Gli ESRS (European Sustainability Reporting Standards) rappresentano un insieme di standard volti a standardizzare la rendicontazione sulla sostenibilità per le aziende all'interno dell'Unione Europea.

Questi standard sono cruciali perché forniscono un framework chiaro e dettagliato per le aziende su come rendicontare le proprie performance in ambiti ambientali, sociali e di governance (ESG).

L'importanza degli ESRS risiede nella loro capacità di aumentare la trasparenza e la responsabilità delle aziende, contribuendo a una migliore valutazione dei loro impatti sulla sostenibilità.


Come l'EFRAG supporta l'implementazione degli ESRS?

L'EFRAG (European Financial Reporting Advisory Group) gioca un ruolo chiave nel supportare l'implementazione degli ESRS attraverso la pubblicazione di spiegazioni tecniche e linee guida per l'implementazione.

Questo supporto si manifesta nella creazione di una piattaforma di domande e risposte, lanciata nel quarto trimestre del 2023, che mira a chiarire dubbi e perplessità degli stakeholder, facilitando un'applicazione coerente e informata degli standard.

L'EFRAG, agendo come consulente tecnico della Commissione UE, offre queste risorse per migliorare la comprensione e l'adozione degli ESRS, evidenziando il suo impegno verso una sostenibilità aziendale più efficace e trasparente.


Quali sono le principali categorie di domande ricevute dall'EFRAG sugli ESRS?

Le domande ricevute dall'EFRAG sugli ESRS si concentrano principalmente su quattro categorie: standard trasversali, che ricevono il 38% delle domande, seguiti da temi legati alla sostenibilità ambientale (22%), alla sostenibilità sociale (20%), e alla governance (5%). Questa distribuzione mostra un interesse diversificato da parte dei redattori, delle associazioni di settore e di altri stakeholder, evidenziando aree di maggiore richiesta di chiarimenti e supporto.

L'EFRAG, attraverso la sua attività di risposta e la pubblicazione di linee guida, mira a soddisfare queste esigenze informative, facilitando una rendicontazione ESG coerente e conforme agli standard europei.

Comments


bottom of page