top of page
  • Studio Paci

🌍 Nuovi Standard GRI su Energia e Clima: Verso un Futuro Sostenibile

Aggiornamento: 23 nov


🔹 Introduzione ai Nuovi Standard

Alla vigilia del vertice sui cambiamenti climatici COP28 delle Nazioni Unite, il Global Reporting Initiative (GRI) ha annunciato l'introduzione di due nuovi standard riguardanti energia e clima.

Questi standard rappresentano un impegno significativo per le organizzazioni globali nel contribuire responsabilmente al cambiamento climatico.


🌿 Standard sul Cambiamento Climatico

Il primo standard si concentra sulla transizione climatica, permettendo alle organizzazioni di rendicontare i loro piani e azioni di adattamento al cambiamento climatico.

Si enfatizza anche l'importanza di divulgare i progressi annuali sugli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra, offrendo trasparenza nelle azioni intraprese per mitigare il cambiamento climatico.


⚡ Standard sulla Transizione Energetica

Parallelamente, il GRI propone uno standard aggiornato sulla transizione energetica. Questo standard, che aggiorna il GRI 302: Energia 2016, si focalizza su come le organizzazioni stanno riducendo il consumo di energia, promuovendo l'efficienza energetica e l'uso di energie rinnovabili.

È un passo essenziale per combattere il cambiamento climatico e diminuire l'impronta di carbone.


🔍 Periodo di Consultazione Pubblica

Il periodo di consultazione pubblica rimane aperto fino al 29 febbraio 2024, e i nuovi standard dovrebbero essere pubblicati entro la fine dello stesso anno. Questo periodo di consultazione coinvolge l'EFRAG (European Financial Reporting Advisory Group), enti normatori nazionali e l'ISSB (International Sustainability Standard Board), mirando ad un allineamento con le normative globali.


📈 Importanza e Impatto

Questi nuovi standard del GRI sono fondamentali per aumentare la trasparenza e la responsabilità delle aziende nel contesto della crisi climatica.

L'adozione di questi standard segna un importante cambiamento nella comunicazione e azione aziendale per un futuro più sostenibile.

bottom of page